polizze per stranieri

Polizze per Stranieri le diverse forme di queste assicurazioni

Le differenti polizze per stranieri e come orientarsi tra esse questo il tema dell’articolo odierno.

La polizza fideiussoria

Le polizze per stranieri sono diverse e di differenti tipologie. Ma cosa sono queste assicurazioni?

Innanzitutto è bene chiarire quali siano obbligatorie e quali invece sono facoltative e semmai solo consigliate. Esistono specifiche direttive che riguardano il soggiorno delle persone straniere in Italia, nel caso del comparto assicurativo innanzitutto si parla di:

  • Fideiussione
  • Diritto Sanitario

Prima di tutto occorre vedere quali siano le polizze fideiussorie.

Questa tipologia di assicurazione destinata a persone straniere è al pari di quella sanitaria per Visto Turistico, obbligatoria per chi entra in Italia. Chi soggiorna nel nostro territorio per un limite di tempo dato (ad esempio sei mesi) deve sottoscrivere questa polizza come deve sottoscrivere quella sanitaria.

Il visto che si ottiene facendo queste assicurazioni è quel documento che consente alla persona straniera di venire in Italia e restare nel Paese per un periodo determinato.

Tra i documenti richiesti vi è appunto la fideiussione che si ottiene tramite una specifica polizza che ha appunto il medesimo nome.

Utilità della polizza fideiussoria

A cosa occorre un’assicurazione fideiussoria?

Questa la domanda certamente più comunque che potranno farsi le persone che intendono venire in Italia per la prima volta e che non conoscono ciò che la normativa italiana in materia di immigrazione stabilisce.

La Legge dice che un cittadino extracomunitario che desideri venire in Italia a fini turistici deve in maniera obbligatoria dimostrare di avere un reddito sufficiente al soggiorno presso il nostro paese.

Di conseguenza la fideiussione diviene quel documento rilasciato da un istituto bancario o finanziario che è “a garanzia” della persona straniera che si intende invitare in Italia, solo che a stipulare tale fideiussione deve essere la persona che sta in Italia, tale persona (che invita) può essere italiana o straniera ma che abbia nel secondo caso documenti regolari.

In parole molto semplici, la fideiussione altro non è che una somma di denaro che ha la funzione di titolo di garanzia.

Ulteriori informazioni sulla fideiussione

I soldi della fideiussione possono rimanere fermi in banca ma non per questo sono indisponibili.
L’assicurazione fideiussoria paga il costo della polizza fornisce la garanzia della disponibilità del denaro, senza che quest’ultimo sia presente sul conto corrente. In realtà questa polizza garantisce un importo pari a circa 4 mila euro che hanno la durata di 90 giorni quando si parla di visto turistico.

Fare richiesta di questa polizza è un operazione semplice. Occorre avere i documenti in regola in caso di persona straniera e con questi rivolgersi ad un agenzia per stranieri presenti sul territorio o alternativamente o:
ad una compagnia assicurativa
ad una compagnia di assicurazioni online

Questa polizza prevede quindi che ci siano due persone:

  • Il contraente (la persona italiana che effettua la polizza destinata al beneficiario)
  • Il beneficiario (lo straniero che viene invitato come turista in Italia)

Come documenti occorrono:

  • Carta di identità e codice fiscale di colui che emette la polizza
  • Ultime due buste paga o il modello Cud

Questo è quello che occorre quando chi invita è una persona italiana ma se ad invitare una persona straniera in Italia è anch’essa una persona straniera?

In quel caso cambiano i documenti da avere, occorre quindi il permesso di soggiorno o un altra tipologia di documento che vada ad attestare la regolarità sul territorio italiano. Infine occorre ricordare che si rende necessaria la copia del passaporto della persona straniera che viene invitata.

Il tempo impiegato per concludere la pratica di questa polizza è breve, all’incirca di due giorni lavorativi.

Rimborso spese mediche, Assistenza sanitaria in Italia, Polizze per stranieri per Visto di tipo Turistico

Del visto turistico e della polizza sanitaria abbiamo già parlato in questo articolo. E tale polizza come detto è la seconda obbligatoria per l’ingresso di una persona straniera invitata in Italia.

Tale copertura sanitaria è stata studiata per adempiere a tutte le norme che riguardano l’assicurazione obbligatoria richiesta ai fini del rilascio del visto di breve durata.

La Legge Europea è quella del Regolamento (CE) N° 810 del 2009 emanato dal Parlamento Europeo e dal Consiglio che reca data: 13 Luglio 2009 ed istituisce il Codice dei Visti che ha carattere Comunitario.
I visti sono quelli destinati ad un soggiorno di breve durata che è massimo di tre mesi sempre quando si parla di stati membri della UE.

Le procedure contenute nel dispositivo di Legge sono applicabili a tutti i cittadini di Paesi Terzi alla UE, questo è quello che viene definito dall’art.17 al paragrafo 1 del Trattato sopra menzionato.

Nell’art.15 di questa Normativa Europea si stabilisce che l’assicurazione sanitaria di Viaggio che chi richiede il visto deve avere, copra le spese mediche che possono eventualmente esserci a seguito di ricoveri ospedalieri d’urgenza, ma riguarda anche le spese di rimpatrio che ricadono sotto motivazioni sanitarie quali motivi di salute o morte.

La copertura è a fasce, tre precisamente, da 30, 60 o 90 giorni.

1 pensiero su “Polizze per Stranieri le diverse forme di queste assicurazioni

Rispondi a MAU MAURI Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *